Forra della Valpora Comune di Lamon

Dal Comune di Lamon si prosegue verso la frazione Arina trovando il parcheggio nei pressi della chiesa. Si segue il sentiero numero 12 entrando in una spettacolare ed isolata valle che dalla conca di Celado confluisce nel lago Senaiga. Il luogo è davvero giurassico e wild. Ricco di specie arboree autoctone e di importante selvaggina locale. Notevole anche il valore geomorfologico e vegetazionale che per le importanti testimonianze delle passate attività umane. Numerosi sono infatti i terrazzamenti ancora intatti segno importante dell’attività agricola del passato.

Esistono due accessi alla sorgente del Valpora che permettono poi di realizzare una fantastica escursione risalendo la forra fino ad un muraglione storico (Stua) larga marmitta di erosione sotto la cascata. Le Stue sono manufatti costruiti alla fine dell’800 costruite in pietra e legno e formano delle vere e proprie dighe con grossi portoni che provocando la piena consentivano lo scivolamento del legname dei boschi a valle fino a raggiungere le segherie a valle.

Da questo punto si ritorna risalendo il secondo sentiero fino a raggiungere la frazione Chiappini per poi proseguire fino a Cavalea.

Dislivello600 m
Tempo di percorrenza6 ore
DifficoltàEE

No comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.